fbpx
L'era della iper personalizzazione

L’era della iper personalizzazione

Analytics è il termine generale per definire le informazioni raccolte all’interno di sito web, di una landing page, di una 
e-mail e quelle tracciate da strumenti come Google Ads, Facebook Ads, dai social media e da form.
Gli analytics raccolgono intuizioni riguardo i Buyer Personas: principalmente concernenti il loro comportamento e il loro tipico customer journey.
Queste informazioni vengono comunemente chiamate anche insights.
Gli strumenti più usati per raccogliere questo tipo di dati sono Google Analytics e Facebook Analytics.

Rispetto a 15 anni fa il processo di acquisto dei clienti non è più lo stesso, analizziamolo assieme.

È avvenuto un cambiamento.
Il cosiddetto buyer’s journey si è trasformato da un generico processo controllato dal venditore, a un buyer-powered, self-guided tour (un tour auto-guidato, gestito dal cliente stesso). 

Per buyer’s journey o customer journey si intende il processo per il quale un compratore passa dal non sapere nulla della tua azienda, all’acquisto di un tuo prodotto o servizio. Un processo cruciale per capire il tuo cliente.  
Ogni cliente attraversa le fasi di conoscenza, valutazione e decisione e ogni fase richiede un tipo di conversione diversa. 
Per decenni le interazioni fra acquirente e venditore erano focalizzate sulla valutazione e sulla decisione, il tutto in tempo reale con conversazioni ricche, personali e faccia a faccia, durante le quali venditore era considerato la persona più qualificata a cui rivolgere delle domande e poteva mostrare le opzioni al cliente e adattarsi allo scambio di informazioni; tutto ciò a contatto diretto con il compratore. 

Oggi gli acquirenti brancolano nel buio, cercando, selezionando e setacciando dati statici da un mare di informazioni.
Le aziende troppo spesso urlano agli acquirenti da cartelloni pubblicitari digitali con contenuti generici; le comunicazioni veramente interattive, coinvolgenti e bidirezionali tra acquirenti e venditori sono ormai poche e lontane tra loro.
 

E se si potesse portare il meglio della precedente era di conversazioni umane al nuovo digital marketing?

Come potremmo farlo?

Non con…

– Siti web statici a senso unico;
Esplosioni di mail generiche;
Trattando tutti i lead allo stesso modo;
– Avendo la stessa conversazione con tutti.

Ma con…

– Siti web adattivi basati sui bisogni dei lead;
– E-mail pertinenti iper-personalizzate.
– Lead qualificati in base al comportamento.
– Customer nurturing basato sul funnel stage (“coltivare” i contatti attraverso il processo di acquisto).

 

Una nuova era richiede un nuovo approccio, una conversazione iper personalizzata, più significativa, coinvolgente e soddisfacente, sia per l’acquirente che per il venditore. 

La Marketing Automation permette tutto ciò! 

Come?
Coinvolgendo ogni buyer come individuo unico in conversazioni ongoing, bi-direzionali, iper personalizzate, facendo leva sulle seguenti funzionalità:
 

– Siti web adattivi;
– Tracciamento i web visitor ID;
– Costruzione di liste dinamiche;
– Next generation e-mail (smart e-mail); 
– Tracciamento campagne adv;
– Landing pages dinamiche;
– Lead Tracking basato sul comportamento;
– Campagne di nurturing dinamiche;
– Lead scoring;
– Ottimizzazione del carrello;
– Integrazione del CRM;
– Integrazione con i social media.

Articoli correlati

small_c_popup.png

Scrivici per informazioni

Privacy

Square Marketing utilizza cookie e servizi di terze parti come Analytics e Active Campagne per la gestione e pubblicità dei contenuti.